Lele è un consigliere comunale :-)

Ebbene si, non avrei mai detto che proprio una mia partecipazione nella politica attiva del mio paese (Cornegliano Laudense) fosse il motivo di aprire di nuovo il pannello di controllo del nostro blog e scrivere qualcosa.

Sono stato eletto nel consiglio comunale della Muzza. Mi hanno convinto gli anni passati insieme al Comitato Ambientale formatosi qui, alla Muzza, quando l’impianto dello stoccaggio di GAS ha iniziato a lasciare le cicatrici sul nostro territorio.

Ho incontrato persone sincere con competenze differenti e con esperienza politica attiva sia in partiti nazionali che in liste civiche locali.

Allora ho detto si.

Mi occuperò di ambiente.

Cercherò di mettere al centro la conoscenza e lo sviluppo di tecnologie capace di salvaguardare e monitorare il tessuto naturale ed antropico in cui viviamo.

Cercherò, inseme ai miei compagni di strada di istituire e promuovere una commissione tecnico scientifica capace di utilizzare i dati ambientali che come amministrazione proveremo finalmente a fare emergere. Finora nè ministeri nè amministrazione locale nè enti hanno mai considerato le nostre richieste di sapere “come sta” il nostro territorio.

Cercherò di aprire finalmente un canale di comunicazione rapido, periodico e specifico con gli enti preposti al monitoraggio ambientale per fare in modo che sia in condizioni ordinarie, straordinarie o d’emergenza la popolazione sappia sempre ciò che sta succedendo nell’ambiente attorno.

Lo faccio con la voglia di aprire anche qui nel lodigiano delle buone pratiche ambientali riguardo il monitoraggio e lo scambio di informazioni. Vorrei tanto chiudere il circuito amministrazione -> ente di monitoraggio -> cittadinanza.

Vorrei impostare concreti percorsi che riavvicinino i giovani al bosco, al canale, alle passeggiate a cercare libellule e lucciole nella consapevolezza che è dentro la conoscenza di un ambiente naturale complesso che si cela la voglia o stimolo di tutelarlo e salvaguardarlo.

Coinvolgerò le scuole del territorio che possiedono la tecnica e le strutture per coinvolgere gli studenti in percorsi formativi in cui loro saranno protagonisti creativi della tecnologia smart che utilizzeremo in ambito ambientale.

Cercheremo di catalizzare l’attenzione dell’accademia e dell’università con concorsi, bandi e borse di studio per chi vorrà studiare il nostro territorio. Da parte dell’amministrazione vi saranno porte aperte per fornire dati ed incentivare lo sviluppo degli studi.

Speriamo che i nostri ideali ambientalisti, la nostra voglia di una politica partecipata e l volontà di rendere sostenibile la “pratica quotidiana della macchina comunale” si possano realizzare!

Per fortuna non sono pochi quelli che, prima di noi, hanno già provato e centrato con successo obiettivi simili!

Sogno il primo comune Gas-Free, 100% green, con cooperative fotovoltaiche, 100% di raccolta differenziata, produzione di rifiuto ZERO, Orti sociali, Mercati delle eccedenze, utilizzatore di una finanza etica, attento ai deboli e rigoroso con i forti, capace di accogliere.

Sogno un comune, sempre con le debite proporzioni, capace di creare cultura. Radicarsi nel passato per sognare ad un futuro! Ricordarsi che in fondo dalla terra arriviamo, da li partire e da li costruire un cultura di sostenibilità e durabilità.

Scelta dopo scelta… passo dopo passo…

Sogno un comune che sia capace di approfittare di bandi, finanziamenti e concorsi per poter iniziare un percorso di sviluppo sociale che sappia ospitare le fasce più deboli incominciando da nidi e alloggi per anziani.

Sarà difficile, molto, ma la squadra è forte e preparata, determinata e vogliosa di iniziare.

Sarà molto importante riuscire a circondarci di professionalità importanti avendo il coraggio di attrarre al comune non solo avvocati e fiscalisti ma biologi, naturalisti, geologi, urbanisti…

SPERIAMO!

Ci aggiorniamo tra CINQUE ANNI!! :-)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>