Politica e sistemi di rappresentanza degli enti locali

Ciao!

Ieri mattina mi sono svegliato troppo presto (5:00 am) e non prendevo sonno!

Ho provato a riaddormentarmi mangiando del tiramisù in frigo avanzato da una cena saltata da amici.

Tiramisù non funzionato (che strani metodi per prendere sonno) e quindi passiamo al piano B: un bel giochino scemo da fare sul tablet della Giova per vedere di annoiarmi abbastanza ed addormentarmi.

Devo dire che è riuscito…

Però nei primi 5 minuti di questo strano modo di contare le pecorelle la testa ha frullato su alcuni metodi per la rappresentanza della classe politica negli enti locali a scala comunale.

Come fare per eleggere in moto rappresentativo la nostra giunta??? Questa la domanda insomma…

Oggi ci sono delle giunte composte da gente votata da una minoranza risicata di elettori.

Le dinamiche partitiche sono tutte basate su poteri forti di capacità decisionali interne che tagliano fuori completamente la capacità di delega ad personam dell’elettore.

Allora mi chiedo:”Perchè non provare a creare un sistema elettorale (almeno a livello comunale) che possa eleggere, così come il sindaco, direttamente anche la giunta comunale?”

Pensate i piccoli comuni, ma anche il nostro “provincialotto e grassottelo” Lodi, come sarebbe bello votare tutta la squadra futura della giunta.

Dal mio punto di vista sarebbe un valore aggiunto pazzesco al voto di un candidato sindaco!

Chissà magari alle prossime elezioni ci si candida con una squadra di giunta palesata che segue il metodo meritocratico e di competenza piuttosto che quello dei poteri ed equilibri interni dei partiti.

Chi ci sta?

Formiamo una squadra? ;)

Si scherza, o forse no…

Alla prossima

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>