Teleriscaldamento

Gli impianti di generazione e cogenerazione che alimentano il teleriscaldamento che tipo di energia utilizzano?

Gli impianti di biogas che biomassa utilizzano?

Della biomassa utilizzata dagli impianti di Biogas quanta arriva dal Lodigiano e quanta dall'”esterno”?

La biomassa che arriva dall’esterno di che tipo è?

Quanti ettari di terreno agrario vengono utilizzati per la produzione della biomassa utilizzata dai digestiori lodigiano?

Avete fatto uno studio di impatto sulla matrice ambientale degli impianti per la produzione di biogas? Se si, quali sono i risultati?

Avete valutato la possibilità di evitare di produrre tutti questa potenza che poi andrà a disperdersi per il fatto che le nostre case sono dei “colabrodo di calore”?

Avete fatto uno studio per verificare la possibilità di investire queste  decine di milioni di Euro in tecnologie che al posto di produrre energia la sapessero conservare negli edifici (coimbientazione, infissi, VMC …)?

Avete calcolato l’impatto sulla matrice ambientale dei Watt non prodotti per riscaldare e raffrescare le abitazioni?

Avete stimato l’aumentato benessere dovuto ad abitazioni più isolate termicamente ed acusticamente?

Avete calcolato l’indotto socio-lavorativo sul territorio locale di piccole imprese, artigiani e progettisti specializzati tutti verosimilmente inseriti nelle fasi di coimbientazione e risanamento termico-acustico di un’abitazione?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>